L'Italia a morsi da Cesarina Barbara

In questo itinerario enogastronomico de “L’Italia a morsi”, la Toscana non può mancare, terra di borghi e panorami unici. Montepulciano, storico paesino adagiato sulle colline senesi, è il protagonista di questa puntata, unico per le sue bellezze storico-artistiche e per i suoi sapori tradizionali. 

Montepulciano è una gemma medievale circondata da vigneti e colline 

Nella puntata girata a Montepulciano Chiara Maci ha conosciuto Barbara, romana di nascita ma con radici familiari “montepulciane” DOC. 


Situata all’interno del caratteristico borgo medievale, che si arrampica sul colle impreziosito da torrioni e campanili e racchiuso da tre cerchia di mura, la casa della nostra Cesarina restituisce il meglio di questa affascinante atmosfera. Nella sua casa, inoltre, è “nascosta” una bellissima cantina dove invecchiano diverse bottiglie di vino tipico locale a cui Barbara si affida anche per impreziosire le sue ricette tradizionali.

La passione della Cesarina toscana per la cucina era scritta fin da sempre nel suo destino ed è sbocciata proprio quando, un pò più di una decina di anni fa, ha deciso di ritornare a vivere nella casa della sua infanzia, quella della nonna Emilia.
La nonna di Barbara, infatti, era ritenuta la “cuoca del paese”. Per questo motivo i suoi ricettari vengono custoditi dai cittadini di Montepulciano che, ancora oggi, seguono e decantano le sue meravigliose ricette, come Anna che nel suo forno vende la torta Mantovana preparata seguendo i segreti di nonna Emilia.

Anche l’incontrò con Raffaello, suo marito, che le riempiva sempre la casa di ospiti da sfamare, la “spinse” ad appassionarsi sempre più ai fornelli e suscitò in lei la voglia di riscoprire le ricette della tradizione del territorio.

“Come rendo la mia cucina così saporita? Grazie ad un tocco di peperoncino e al tono del vino della mia cantina” Barbara

Ricette della puntata

  • Pappa al pomodoro
  • Polenta fritta con lardo di Cinta Senese e Pecorino Granvecchio
  • Pici all'Aglione
  • Coniglio all'arrosto morto
  • Cavolo nero con uvetta, pinoli e peperoncino

Fai come Chiara Maci e prenota un'esperienza culinari a casa di Barbara