Pasticciotto con crema pasticciera e amarene

Sono passati ben 271 anni dalla creazione del primo Pasticciotto Leccese ed il suo successo è bel lontano dall'appannarsi: oggi infatti la città di Lecce lo ha riconosciuto come dolce tipico e si trova nella lista nazionale dei prodotti agroalimentari tradizionali stilata dal "Ministero delle Politiche Agricole Alimentari e Forestali".

Il nome “Pasticciotto” (conosciuto anche come Bocconotto) deriva dal fatto che questi dolci sono piccoli abbastanza da poter essere mangiati in un solo boccone, magari accompagnati da vino passito.

Difficoltà: Facile
Tempo di preparazione: 40 Minuti
Tempo di cottura: 35 Minuti
Quantità: 15 pasticciotti (stampo da 3cmx7cm)
Costo: Basso

Ingredienti

Per la pasta frolla

500 gr farina 00
250 gr burro
200 gr zucchero a velo
4 tuorli
1 baccello di vaniglia
scorza di limone q.b.
1 pizzico di sale q.b.

Per il ripieno

400 gr latte
100 gr panna fresca
1 buccia di limone
150 gr zucchero
50 gr amido di mais
4 tuorli
1 baccello di vaniglia
amarene sciroppate q.b.

Procedimento

Preparate la frolla impastando la farina con il burro, a pezzetti e a temperatura ambiente, lo zucchero, il sale, la scorza di limone grattugiata e la bustina di vanillina. Fate una palla e lasciatela riposare in frigorifero per 30 minuti. 
Per la crema, fate bollire in un tegame il latte e la panna con la buccia di limone. Separatamente montate i tuorli con lo zucchero e la vanillina in modo da ottenere un composto spumoso e aggiungetevi l’amido. Versate la massa spumosa nel tegame e fate cuocere a fuoco lento mescolando continuamente finchè la crema si sarà addensata. Togliete dal fuoco, copritela con pellicola trasparente,  e fatela raffreddare in frigo.


Dividete la frolla in 2 panetti e stendeteli con il matterello. Uno servirà come base (li userete per ricoprire gli stampini) e l’altro per la copertura degli stessi dopo aver disposto il ripieno. Usate lo stampino per tagliare entrambi i panetti nella giusta dimensione. Ricoprite gli stampini con uno strato di frolla e versatevi dentro la crema e le amarene. Ricoprite lo stampo con i dischetti rimanenti, sigillando bene i bordi. Fate qualche buchino con la punta del coltello per favorire l'uscita dell'aria in cottura. Cuocete in forno già caldo per circa 30' a 180°.

Scopri la Puglia a tavola