Home/Il Ricettario di Cesarine/Busiate alla Trapanese: Storia e Tradizione di un Piatto Siciliano
Preparazione delle busiate su tagliere

Busiate alla Trapanese: Storia e Tradizione di un Piatto Siciliano

La Sicilia, una terra di straordinaria bellezza in cui si riflettono profumi e sapori, e dove ogni piatto racconta la storia delle tradizioni di quest’isola frutto della mescolanza dei popoli che l’hanno abitata nel corso dei secoli. Scoprire i sapori della Sicilia significa intraprendere un viaggio che coinvolge tutti i sensi, un’esperienza indimenticabile che resta impressa nel cuore e nell’anima di chiunque.

Qual è l’origine delle Busiate?

Le busiate, realizzate con farina di semola di grano duro e dalla forma attorcigliata, sono le protagoniste di sfiziose ricette che si abbinano perfettamente ai prodotti tipici siciliani, esaltandone i sapori. Originarie della Sicilia Occidentale e in particolare della provincia di Trapani, sono un simbolo dell'eccellenza enogastronomica dell’isola, con radici che risalgono all’Alto Medioevo, intorno al X secolo D.C.  Il loro nome deriva dal "buso" che, in dialetto siciliano, era una pianta della famiglia delle graminacee, tipica dei terreni aridi e delle zone mediterranee, i cui fusti rigidi venivano utilizzati per dare la forma alla pasta. Oggigiorno, si può utilizzare il ferro per la maglia per arrotolare i pezzetti di pasta, conferendo così la caratteristica della forma a spirale. Grazie alla loro forma che trattiene perfettamente i condimenti, le busiate sono un formato di pasta ideale da gustare con il classico pesto alla trapanese.

Qual è l’origine del Pesto alla Trapanese?

L’origine del pesto alla trapanese è strettamente collegata alle attività del porto di Trapani. Qui facevano tappa le navi genovesi che portavano con sé la tradizione dell'agliata ligure, una salsa a base di aglio e aceto utilizzata da marinai e pescatori per l’esigenza di conservare il cibo molto a lungo. Successivamente i marinai siciliani crearono una propria versione della ricetta del pesto alla trapanese, utilizzando i prodotti locali: pomodoro e mandorle. Detto “agghia pistata” in dialetto siciliano, è una salsa cruda pestata con il mortaio, i cui ingredienti principali sono: l’olio, il basilico, il pomodoro, le mandorle, il pecorino e l'aglio rosso. Si distingue per il suo sapore intenso e corposo, per la sua consistenza cremosa e granulosa che racchiude tutti i sapori della cucina siciliana, con i vivaci colori del rosso dei pomodori e del verde intenso del basilico fresco.

Direttamente dalla ricca tradizione culinaria siciliana, vi lasciamo la ricetta della busiate al pesto alla trapanese della Cesarina Francesca perfetta anche per i vostri pranzi o cene estive.

Le esperienze di Cesarine in Sicilia

Regalatevi un’esperienza indimenticabile da una delle nostre Cesarine! Tra corsi di cucina e tour dei mercati, ecco le esperienze che abbiamo preparato per voi!

Scopri le esperienze

Copyright 2004-2024 © - Home Food s.r.l. Società Benefit

Area Legale e Privacy